Previous Next

Gruppo San GiovanniCirca quaranta anni fa, quando il quartiere era ancora nella fase iniziale del suo sviluppo e la Parrocchia di San Timoteo veniva concretizzata con l’attuale edificio di culto, un piccolo nucleo di nove/dieci persone decise di rendersi utile per aiutare il parroco (all’epoca Don Antonio Amori) nell’attivare catechismi, azioni caritative, gruppi di ascolto della Parola, ecc.

Quasi subito ci si propose di vivere un’esperienza di convivenza, fuori dal trambusto quotidiano. In un primo ritiro a Spello, quelle nove persone, guidate da Don Lorenzo Vecchiarelli, stabilirono di incontrarsi sistematicamente per ovviare in parte alla propria generale ignoranza, andando a fondo nello scoprire in se stessi le proprie reali risorse spirituali e riconoscere, sempre in sé e negli altri, limiti, debolezze, mancanze in una luce nuova proveniente dal Vangelo; esperienze di gruppo, di convivenza e di comunione in cui però non si doveva mai perdere la propria dimensione di madri e padri (seppure catechisti), donne e uomini impegnati nel mondo.

Si comprese che l’ascolto doveva essere alla base di ogni attività: per insegnare occorreva prima imparare; per imparare era necessario ascoltare; per ascoltare veramente occorreva amare.

Gli incontri si intensificarono e in essi furono sviluppati ampi temi di teologia fondamentale, cristologia nonché catechetica e storia della Chiesa.

Quel primo nucleo di persone desiderò capire ogni significato delle parole comunità, condivisione, comunione, ecc. “aspirando ai carismi più grandi”.

Da pochi membri, la Comunità gradatamente crebbe all’attuale numero di oltre quaranta persone. Crebbe anche in capacità aggregativa e di dialogo, basando i propri incontri nel rispetto reciproco, nell’attenzione alla preghiera comunitaria, nello scambio e nel bisogno dell’altro. Momenti di importanza fondamentale, oltre allo studio e alla ricerca, restano infatti la preghiera e la riflessione (Fides et ratio) per incarnare la Parola nella propria vita.

Sotto la guida costante di Don Lorenzo Vecchiarelli, attuale Parroco di San Timoteo, la Comunità (ritenuta a ragione “degli anziani”), viene nel 2001 affidata a San Giovanni Evangelista, acquisendone la denominazione.

La sua connotazione attuale presenta tutte le caratteristiche della Chiesa Missionaria nel quartiere, comprendendo al suo interno accoliti, ministri della Comunione, liturgisti, catechisti, animatori dei giovani.

E’ infatti una Comunità con missione orante (per la preparazione e animazione liturgica), missione domestica (disponibilità della casa per ascolto, animazione, annunzio del Vangelo), missione ambiente (presso scuole, ospedali, case di riposo, anziani soli), missione organizzativa (equipe di segretariato, coordinamento, raccolta e distribuzione di materiale catechetico, avvisi, preparazione ambienti, ecc.).

Un’esperienza comunitaria profonda è stata fatta in alcuni pellegrinaggi: il primo in Terrasanta nel ’95 ed un secondo a Lourdes. Un ritiro ad Assisi, nell’agosto del 2004, ha permesso poi di godere di quella atmosfera francescana che ha apportato un notevole momento di pace e serenità in ciascun membro.

Nei ritiri estivi, oltre ai quotidiani incontri di approfondimento, meditazione, preghiera, si organizza la “giornata di deserto”, durante la quale si osservano silenzio e digiuno, adempiendo al “Venite seorsum” evangelico.

Alcuni fratelli – Giorgio Moriconi, Tonino Centofanti, Furio e Silvia Fratini, Marisa Parenti e di recente Giusy Partinico e Franco Fioretti - ci hanno già preceduto nel ritorno alla Casa del Padre: membri comunque sempre vivi e presenti nella Comunità, grazie anche alla grande eredità spirituale e di testimonianza che ci hanno lasciato. Da loro, uniti ancora e sempre in comunione, riceviamo conforto per continuare il cammino.

Ogni tre anni la Comunità elegge una coppia di responsabili, che ne coordina l’attività. Determinante è stata l’opera svolta in questo ruolo da Angelo e Gigliola Paoluzi, che nel periodo delicato della forzata assenza del pastore, Don Lorenzo, sono riusciti a mantenere vivo lo spirito di aggregazione, suscitando momenti intensi di preghiera e comunione.

  Attuale responsabile: Edoardo Gnasso.

Inoltre, sempre per la crescita spirituale, vi è un ritiro mensile per l’intera giornata della terza domenica del mese, un ritiro invernale di tre giorni a febbraio ed un ritiro estivo di una settimana a fine agosto. Il ritiro infatti è un momento forte della partecipazione comunitaria alla programmazione e sviluppo del tema proposto come punto di riferimento.

Si incontra infine alla Celebrazione Eucaristica domenicale delle ore 11.00, in cui la frazione del pane rinnova in tutti il proposito di adempiere al comando di Cristo:

“Amatevi gli uni gli altri come io vi ho amato”.

Dove siamo

La Parrocchia di San Timoteo si trova in Via Apelle, 1 - CAP 00124
CasalPalocco, Roma.
Tel: 06 50911369

Pagina della Parrocchia di San Timoteo di Roma su
Pagina Facebbook Parrocchia di San Timoteo
Privacy Policy
©2007 - 2017 Parrocchia di San Timoteo Roma CasalPalocco. All Rights Reserved. Designed By JoomShaper.

Search